Bio

Silvio Brambilla, tecnico del suono e musicista, dopo anni di esperienze live e di studio di registrazione, é il responsabile del settore audio-video al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino dove, oltre alla normale produzione lirica e sinfonica, ha curato le produzioni di MaggioDanza.
   Sempre per il Teatro del Maggio Musicale cura tutti gli allestimenti (sempre più frequenti e numerosi) che coinvolgono le nuove tecnologie applicate all’opera lirica, come amplificazioni, surround, live electronics e videoproiezioni “spinte” (ad esempio la tetralogia di Wagner realizzata in collaborazione con la Fura Dels Baus, la Salome di Carsen e la Turandot), oltre che gli allestimenti audio per le grandi manifestazioni all’aperto.
    Al lavoro di fonico affianca quello di musicista in vari gruppi, tra i quali ZERO.55 e DeadBurger, con cui ha pubblicato diversi cd ed ha partecipato a vari festivals (tra cui Arezzo Wave) e trasmissioni televisive.
   Collabora, anche in veste di compositore, con coreografi e compagnie (MaggioDanza, Davide Bombana, Massimo Moricone, Giorgio Mancini, Antonio Colandrea, Elisabetta Vittoni, Leone Barilli, Arbus ed altri) e con varie scuole di danza.
Recentemente ha cominciato a curare la digitalizzazione, il restauro e l’editing di nastri storici dell’archivio del Maggio Musicale Fiorentino con le registrazioni dell’Orchestra e del Coro del teatro, per la collana di cd “Historical Maggio Live” e “Maggio Live”.
Registra col proprio studio mobile opere e concerti della programmazione del Maggio Musicale, di società di produzione cinematografiche e televisive e per colonne sonore di corti e spot pubblicitari.

E’ inoltre cofondatore dell’Associazione Culturale POsitivo, che ha a nella propria sede uno studio di registrazione ed una sala multifunzione con palco cablato con lo studio.